Inerti Sud, Fornitura Trasporto e Recupero inerti

Produzione, lavorazione, trasporto materiale inerte, recupero rifiuti speciali

Messa In Riserva e Recupero Rifiuti


Home

Lavoro

Messa In Riserva e Recupero Rifiuti

22/11/2017
ADMIN
Trasporto

E’ in possesso della Determinazione Dirigenziale n.396 del 15/06/2011 rilasciata dalla Provincia di Bari per il rinnovo dell’iscrizione al n.318 nel Registro delle Imprese che effettuano operazioni di recupero di rifiuti non pericolosi (R5 – R13), per la quale offre un servizio di conferimento rifiuti speciali non pericolosi presso il proprio sito autorizzato in procedura semplificata con attestazione Verifica Impatto Ambientale della Città Metropolitana di Bari n. 4180 del 28/07/2016, in Palo del Colle (BA) alla S.S.96 km.113.

1) Area di cava dismessa , interessata da attività di ripristino e recupero ambientale, giusto Determinazione del Dirigente Ufficio Attività Estrattive Regione Puglia n.343 del 25/09/2015. Le opere di recupero sono realizzate mediante l’utilizzo di terre e rocce da scavo escluse dalla normativa sui rifiuti in quanto oggetto di Piani di Utilizzo ex art.4 punto 2 del D.M. 10/08/2012 n.161 ovvero rientranti nella disciplina di cui all’art.41 Bis della Legge n.98/2013, e aggregati di riciclo conformi alla tipologia A4 e a quanto riportato nell’allegato C4 della Circolare del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio n.5.205 del 15/07/2005.

2)Area di conferimento , messa in riserva e smaltimento di rifiuti speciali non pericolosi su apposita piazzola pavimentata in cemento armato;

Per la sua secondaria attività di recupero di rifiuti speciali non pericolosi e produzione di aggregati di riciclo certificati CE, la Inerti Sud S.r.l. dispone di :

1) Trituratore cingolato semovente, CAMS modello UTM 60.15 matr. N° 11-2132 , anno di costruzione 2011. Impianto mobile semovente di frantumazione e vagliatura ed è composto da un carro cingolato con tettoia di protezione, da una tramoggia di carico, da un gruppo motore-generatore (gruppo elettrogeno), da un trituratore con cesoie rotanti che rompono i pezzi di mattoni, pietre, piastrelle, ecc. da un deferizzatore e da un nastro per il recupero del materiale trattato. Il ciclo produttivo è così schematizzabile: Con l’ausilio di una pala meccanica o di un ragno meccanico di raccolta, il materiale è caricato nella tramoggia che convoglia i pezzi in un trituratore dove all’interno, per mezzo delle cesoie rotanti, il materiale viene ridotto in frammenti. Il materiale frantumato che fuoriesce dalla tramoggia di scarico viene trasportato, tramite nastro trasportatore, lungo il quale vi è un deferizzatore per la separazione della frazione metallica, e depositato momentaneamente a terra o caricato su mezzi. Il materiale in uscita dal trituratore CAMS è certificato con marcatura “CE”, da parte dell’Ente Certificatore ASACERT Assessment & Certification S.r.l. , ed è descritto come C4 nella Circolare del Ministero dell’Ambiente n. 5205 del 15 luglio 2005.

Codice C.E.R. Descrizione
17 01 01 cemento
10 13 11 rifiuti della produzione di materiali compositi a base di cemento, diversi da quelli di cui alle voci 10 13 09 e 10 13 10
17 01 02 mattoni
17 01 03 mattonelle e ceramiche
17 03 02 miscele bituminose diverse da quelle di cui alla voce 17 03 01
17 09 04 rifiuti misti dell'attività di costruzione e demolizione, diversi da quelli di cui alle voci 17 09 01, 17 09 02 e 17 09 03
17 01 07 miscugli o scorie di cemento, mattoni, mattonelle e ceramiche, diverse da quelle di cui alla voce 17 01 06
17 05 08 pietrisco per massicciate ferroviarie, diverso da quello di cui alla voce 17 05 07
01 01 02 rifiuti da estrazione di minerali non metalliferi
01 04 10 polveri e residui affini, diversi da quelli di cui alla voce 01 04 07
01 04 13 rifiuti prodotti dalla lavorazione della pietra, diversi da quelli di cui alla voce 01 04 07
01 04 08 scarti di ghiaia e pietrisco, diversi da quelli di cui alla voce 01 04 07
17 08 02 materiali da costruzione a base di gesso diversi da quelli di cui alla voce 17 08 01
17 05 04 terra e rocce, diverse da quelle di cui alla voce 17 05 03

Autorizzazione Unica Ambientale n.35 del 03_11_16

Scarica File

Determina n.5271 del 14_10_16 Città Metropolitana.

Scarica File

Determina Dirigenziale N.4180 del 28/07/2016 Protocollo N. 96293/2016 Procedura definitiva di Valutazione di Impatto Ambientale relativa all’impianto di stoccaggio e recupero rifiuti speciali (inerti) non pericolosi con produzione di aggregati riciclati.

Scarica File

Certificato TCert ISO 14001 INERTI SUD Srl.pdf

Scarica File

Certificato ISO 14001 INERTI SUD Srl.pdf

Scarica File

Determinazione n.343 del 25-09-2015.pdf

Scarica File

ASACERT Cert. n. 2021 - CPR - 004_09.pdf

Scarica File

Produzione, lavorazione, trasporto e vendita materiale inerte, recupero rifiuti speciali